Confraternita di S. Marco

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Confraternita di S. Marco
La Confraternita di S. Marco fu costituita il 6 dicembre 1509 e il 9 dicembre successivo ottenne dal Capitolo di Udine il permesso per celebrare nella Cappella di S. Marco in Duomo. Era formata soprattutto da aromatari o speziali, mercanti e bottegai. Cessò di esistere nel 1592.
Il 5 marzo 1570 la Confraternita fu rifondata dopo alcuni anni di crisi.
Il fondo si compone di:
1 registro di cameraria con annotazioni dal 1521 all’8 gennaio 1559
1 registro contenente gli elenchi dei confratelli dalla rifondazione del 1570 fino al 1574 e le spese dal 8 ottobre 1580 al 30 luglio 1583.
1 registro di cameraria con annotazioni dal 25 aprile 1572 al 25 aprile 1573 e, in allegato, il rendiconto del cameraro Giovanni Giulio Manino e il rendiconto del cameraro Antonio Donatis dalla rifondazione del 5 marzo 1570 al 26 aprile 1572.
1 registro di cameraria con annotazioni dal 14 giugno 1573 al 3 giugno 1574.
1 registro di cameraria con annotazioni dal 1° aprile 1584 al 2 febbraio 1592.
1 fascicolo di carte varie dal 1 gennaio 1572 al 5 marzo 1584, tra cui alcuni atti della causa tra il cameraro Lorenzo Sansonio e la Confraternita del 1584.